eBookGratis.net eBookGratis.net su Facebook eBookGratis.net su Twitter eBookGratis.net su Google Plus eBookGratis.net contatti e recapiti

Cacciatori notturni e altre storie

di Fabrizio Vercelli

Clicca per il download dell'ebook

Sono passati già quattro anni da quando, una mattina d’estate, mi alzai dal letto con in testa un’idea per un racconto un po’ ingannevole e dal tono bislacco. Nel giro di poche ore quella storia aveva preso corpo e dimensione sul monitor del mio computer, in una sorta di volata divertente e per nulla impegnativa.
Fu allora che scoprii il gusto di mettere su carta, trasfigurandoli, i miei pensieri, le mie idee, le decine di vite che ogni uomo vive, nella realtà o nella sua fantasia.
Qualche mese dopo un mio caro amico mi disse che c’era un concorso letterario interessante, su internet, per racconti horror di trecento parole. Pensai “Perché no?” e mi gettai nella mischia.
Il risultato non fu nulla di eclatante, ma mi fece entrare in contatto con una comunità vastissima, fatta di persone come me, che scrivevano per il piacere di farlo e di mostrarlo agli altri. Attenzione però, non per vanagloria, ma per il piacere di confrontarsi, di migliorare tecnicamente e di andare più in profondità nel proprio io. E soprattutto di comunicare.
Da allora ho fatto della scrittura una passione, nella quale ho investito quasi tutto il mio tempo libero, alla ricerca di vie sempre migliori per esprimermi.
In questo e-book ho voluto raccogliere i racconti a cui sono più affezionato. Quelli che nascevano da idee profonde che si scrivevano quasi da sole, di getto.
Si parte dalla narrativa pura con Bob e i suoi compromessi e con le “storie d’amore andate a male” di “Non ci siamo già visti?” e “Confusione”; per proseguire negli ambiti più vicini all’insolito, ma con un occhio alla quotidianità, di “Regimental e “Un momento di pace”. L’horror in senso stretto è qui rappresentato da “La fine del viaggio”, “Io e Alice” (tributi a due grandi e così diversi autori come Omero e Poe) e “A Mezzanotte”. Con “Cento Metri” ho cercato di descrivere il terrore vissuto davvero, quello che ci si augura sia solo fantasia, salvo poi scoprire che l’umanità è stata capace di gesti ben più vili. “Nero” si pone l’obiettivo opposto: partire da qualcosa di reale per arrivare a fonderlo con l’immaginato, fino a chiedersi dove finisce la lucidità e dove comincia la suggestione.
Infine, il racconto che dà il titolo a questa raccolta. Di “Cacciatori Notturni” dico solo che è un omaggio all’altra mia profonda passione, ma non vado oltre per non rovinare la sorpresa. Un consiglio: non prendetelo troppo sul serio.
In questi quattro anni sono cambiato, ho imparato a raccogliere le mie idee sempre un po’ di più, a tenerle dentro, a farle maturare, a mescolarle fra di loro, per puntare ai progetti di più ampio respiro nei quali sono attualmente impegnato, non sempre da solo.
Concludo ringraziando e salutando i webmaster di LaTelaNera.com e Scheletri.com, Alessio e Alessandro, senza i quali non avrei potuto coltivare questa mia passione; Stefano, Roberto e tutti gli amici dei forum che frequento, persone che fanno grande e bella la comunità di cui sono onorato di fare parte; Fulvio per la postfazione post-alcolica e per la sincera amicizia, confermata in questa occasione ed eguagliata solo da quella di Andrea (a cui, no, non è ispirato “Regimental”). Infine colei che, con la serena rassegnazione di chi ha deciso di dividere la sua esistenza con uno come me, è diventata la Lettrice e Severa Prima Giudice di tutto ciò che scrivo: Simona.
A tutti voi auguro una piacevole lettura.
Fabrizio Vercelli







Titolo:
Cacciatori notturni e altre storie

Autore:


Lingua:
ITA

Produzione:
LaTelaNera.com

Formato:
PDF

Grandezza:
Media

Concorsi-Letterari.it Twitta Libro Elettrica Rogeno Comunicare e Scrivere Notizie? Yes! Thriller Café Tutto Bici Online
eBookGratis.net
Questo sito fa uso di cookie: leggi le nostre privacy policy e cookie policy